Passaggi

Sarà una festa in campagna per celebrare l’inizio dell’estate la prima edizione di Passaggi, la rassegna del gusto organizzata da Tirsomedia in collaborazione con La Puglia è Servita, per approfondire, conoscere ed esplorare il patrimonio enogastronomico e paesaggistico dell’Alta Murgia. 

Chef, esperti, giornalisti, ma anche studenti, ragazzi, famiglie si daranno appuntamento il 25 giugno, dalle 10 alle 16, nell’orto di Pietro Zito a Montegrosso, location rinomata in tutta la regione e immersa in uno dei paesaggi più suggestivi dell’Alta Murgia. 

Fin dalla scelta del nome (crasi di “paesaggi” e “assaggi”), Passaggi si propone di coniugare in un unico brand la cultura della gastronomia e delle tradizioni della vita rurale di Puglia. Ed è a partire da questi temi che si svilupperanno in Parole a quattro mani, in cui chef, sommelier, docenti ed esperti dialogheranno in confronti a due sui diversi aspetti della cultura enogastronomica, dalla storia alla produzione, alla formazione, all’impatto paesaggistico. 

I temi saranno: Passi, dedicato alla formazione dei giovani nelle professioni della ristorazione e dell’accoglienza con Angela Adduci, (preside dell’I.I.S.S. “Oriani-Tandoi”) e Giovanni Ventrelli ( formatore e consulente F&B) ; Paesaggi: in cui il Parco dell’Alta Murgia e la A.I.D.I.A. - Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti accompagneranno i presenti in un viaggio attraverso il patrimonio naturalistico e rurale della Murgia. Interveranno Domenico Nicoletti (direttore del Parco dell’Alta Murgia), Maddalena Ciliberti (segretario nazionale di A.I.D.I.A. - Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti) e Marcello Longo (coordinatore dei Presìdi Slow Food Puglia). Assaggi, dedicato ai sapori di una delle cucine più antiche della nostra regione e alla commistione con i sapori di altri paesi, in collaborazione con l’associazione di promozione della cultura romena nel mondo Tracialand. Interverranno Monica Irimia (presidente dell’associazione Tracialand) e Beppe Schino (presidente La Puglia è Servita). A coordinare i dialoghi Licia Granello, giornalista di La Repubblica. 

Partner del progetto è l’Associazione Tracialand, che promuove nel mondo la cultura, le tradizioni, l’enogastronomia della Romania, che con la Puglia condivide la commistione di origini tra est e ovest dell’Europa. Tracialand porterà a Passaggi il suo progetto “Le mamme del Mondo”: mamme e bambini di diverse nazionalità parteciperanno infatti al laboratorio sensoriale “Giochi di terra”.  In un’area dedicata, i più piccoli verranno invitati a scoprire e riconoscere i prodotti della terra nel corso di una esplorazione guidata dell’Orto, in cui potranno identificare e raccogliere piante ed erbe spontanee murgiane insieme alle loro mamme.

I prodotti raccolti dai bambini nell’Orto verranno messi a disposizione di Linda Muzi, esperta di cucina mediterranea di Tracialand e Cinzia Piccarreta chef de “La Bottega dell’Allegria” - Corato - struttura socia de La Puglia è Servita - per la preparazione delle degustazioni, in uno scambio culturale tra tradizioni e paesi diversi: a partire dagli stessi ingredienti, infatti, prepareranno due piatti, rispettivamente della tradizione pugliese e romena da offrire al pubblico. Arricchiranno la degustazione gli extravergine di Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio Puglia e i vini del Movimento Turismo del Vino Puglia. 

Protagonista della giornata sarà però la formazione delle nuove leve, con tre laboratori tematici dedicati agli Evo di Puglia, ai prodotti della terra e al servizio del vino, destinati alle classi dell’I.I.S.S. “Oriani – Tandoi” di Corato. Un percorso dalla teoria alla pratica, itinerante attraverso le diverse isole nell’aia dell’Orto, per seguire tutte le fasi di preparazione di un piatto, dalla cucina alla tavola.  

I prodotti protagonisti dei lavoratori saranno: il Cece Nero di Acquaviva, la Cipolla Rossa di Acquaviva, il Pallone di Gravina, la Burrata di Andria, la borragine selvatica, i talli di zucchina, l’Olio da cultivar Coratina, i Vini Doc e Docg Castel del Monte.

Si parte con “I prodotti della terra”, a cura di Marcello Longo e Damiano Ventrelli (h. 12.15-13.00) per proseguire con “L’Evo dell’Alta Murgia” condotto da Cosimo Damiano Guarini (h. 14.30-15.15) e concludere con “La tavola: dal servizio del vino alla mise en place” a cura di Giovanni Ventrelli (h. 15.15-16.00). 

Gli studenti metteranno poi alla prova le loro competenze con test scritti e una prova pratica, alternandosi al presidio dei banchi d’assaggio di vino e olio. 

Una giornata per un vero e proprio viaggio alla scoperta dei tesori enogastronomici della Murgia, che i partecipanti potranno proseguire liberamente anche nel pomeriggio, lungo gli itinerari di visita attraverso le bellezze architettoniche e naturalistiche del Parco dell’Alta Murgia.

Passaggi fa parte della programmazione progettuale dal titolo “La Puglia è Servita” presentata da Tirsomedia a valere sul fondo di sviluppo e coesione - FSC -2014-2020 “Patto per la Puglia”, finanziata dall’Assessorato all’Industria turistica e culturale.

VAI AL PROGRAMMA >>



Dalla storica guida al Consorzio della migliore ospitalità di Puglia.

Il Consorzio “La Puglia è Servita” è l’organizzazione di selezionati operatori pugliesi della ristorazione e ricezione turistica che accoglie ristoratori e imprenditori del turismo rispettosi dei principi di eticità, rispetto del territorio e qualità che da oltre vent’anni caratterizzano il brand.

+ 39 080 97 55 477

Lun-ven 9:00-17:30

Contatta la segreteria

online support

Bari, Puglia, Italia

Via Giuseppe Sangiorgi, 15

Skin ADV